Cucina al Vapore: Le migliori vaporiere del 2018

Spunti e consigli per i tuoi acquisti

Cucinare sano al vapore

In questi ultimi anni si sta affermando sempre di più un’attenzione particolare ad una cucina più consapevole, attenta sia alle materie prime utilizzate sia a come esse vengono cucinate.

In questo articolo parleremo della cottura al vapore, tecnica antichissima di cuocere gli alimenti che stiamo riscoprendo anche grazie alle vaporiere elettriche.Andremo ad analizzare le migliori vaporiere elettriche sul mercato ma prima vi lasciamo con un’introduzione su cosa sia effettivamente la cucina al vapore e le sue tecniche di utilizzo direttamente da wikepedia

 

La cottura a vapore è una tecnica di cucina con cui si evita il contatto diretto tra l’acqua ed il cibo da cuocere. Il sistema permette inoltre di rinunciare all’impiego di olio o altre sostanze grasse. Le pietanze vengono adagiate su una superficie permeabile, ad es. provvista di aperture (cestino di metallo, ripiano di bambù etc.), sotto la quale si trova il fondo della pentola con uno strato di acqua allo stato liquido.

Grazie alla copertura si instaura nella pentola una circolazione di aria e vapore grazie alla quale si cuoce il cibo. In linea di massima con la cottura a vapore si raggiungono temperature leggermente inferiori a quelle generate con la cottura tradizionale. Merita un discorso a parte la cottura a vapore praticata con l’ausilio della pentola a pressione.

Il sistema è diffuso in tutto il mondo. In particolare è popolare in Asia, dove vengono usati pure apparecchi elettrici appositamente concepiti (ad esempio per il riso). Anche il piatto tradizionale del Nordafrica, il cuscus, prevede una cottura al vapore ed un recipiente apposito (due pentole sovrapponibili ad incastro, quella superiore col fondo bucherellato), denominata cuscussiera. In Europa è usuale che il metodo venga utilizzato per le verdure.

Cuocere a vapore è spesso meglio che lessare, in quanto, oltre al minor uso di grassi, è più difficile che vengano disperse le sostanze aromatiche e nutritive (ad esempio i sali minerali o le vitamine idrosolubili), per diluizione, nell’acqua (che spesso viene scartata). D’altro canto, diverse pietanze non possono essere preparate a vapore: la carne grassa, ad esempio, necessita di temperature relativamente alte, che non sempre possono essere generate con questo sistema; per il pesce, invece, la cottura a vapore è considerata un buon sistema. Da tener presente che alcune verdure e legumi al termine della cottura presentano una consistenza differente da quella che si ottiene con altre tecniche di cottura, e pertanto potrebbero non soddisfare i gusti di qualcuno.

È importante, usando questa tecnica, scegliere il giusto livello dell’acqua: se è troppo alto, c’è il pericolo che con il contatto tra cibo ed acqua le sostanze nutritive ed aromatiche vadano disperse; se è troppo basso, potrebbe accadere che tutta l’acqua finisca per evaporare prima che la cottura sia compiuta.

Russell Hobbs

 

Questa vaporiera elettrica è una tra le più vendute su Amazon con oltre mille recensioni positive di clienti che l’hanno acquistata.

 

La vaporiera è dotata di 3 vaschette impilabili per cuocere contemporaneamente cibi differenti, come verdure, riso e pesce.

Ha un Timer di 60 minuti con auto-spegnimento e un segnale acustico di fine cottura.

Ha plastiche esenti da BPA.

In dotazione troviamo ovviamente oltre ai tre cestelli e il contenitore per il riso anche un libretto di istruzioni in cui sono presenti i tempi di cottura per i cibi più comuni da cuocere a vapore.

 

Sicuramente la vaporiera Russell è un acquisto consigliato, costa poco, si può tranquillamente lavare in lavastoviglie dopo l’utilizzo, ed è semplice da utilizzare.

Inoltre vanta ottimi materiali avendo plastiche prive di sostanze tossiche e un corpo in acciaio al posto della semplice plastica che la rende sicuramente più resistente e anche bella da vedere.

 

 

Philips HD9125/00

La vaporiera della Philips è sicuramente una delle migliori provate per rapporto qualità prezzo.

Azienda storica che non penso abbia bisogno di presentazioni ha sfornato anche lei il suo modello di vaporiera a basso costo ma dalle ottime performance.

 

Anche lei con i suoi tre cestelli impilabili dalla capacità totale di 9 litri, inoltre è possibile creare un unico cestello grande per cuocere per esempio un pollo intero.

Possiede anche un diffusore di aromi che esalta il sapore degli alimenti grazie ad aromi e spezie che donano ancora più sapore ai cibi cotti al vapore. Basta inserire i propri aromi e le spezie preferite nel sistema e lasciare che il vapore faccia il resto. Il calore del vapore sprigiona gli aromi delle erbe e delle spezie che donano agli alimenti un sapore delizioso.

 

Ecco alcune caratteristiche specifiche di questa vaporiera

 

  • Infusore di aromi – spezie e aromi deliziosi aggiungono più gusto ai tuoi piatti
  • Cottura a vapore sana! Mantiene le sostanze nutritive degli alimenti
  • Recipiente per la cottura a vapore di zuppe, spezzatini, riso, uova e altro
  • 3 cestelli – per cuocere a vapore ingredienti diversi in una volta sola
  • Capacità – 9 L
  • Coperchio anti-gocciolamento

 

In più altra caratteristica molto utile, la vaporiera elettrica philips dispone di una fessura per il riempimento dell’acqua in modo da non dover interrompere la cottura degli alimenti in fase di cottura.

 

 

Tefal VC 100630 Ultra Compact II

 

Il modello in questione è la vaporiera della Tefal VC ultra compact 2

Come il nome lascia intuire questa vaporiera è molto compatta, non occupa troppo spazio ed è molto pratica potendola lavare in lavastoviglie.

Viene anche lei fornita con un libricino con i tempi di cottura degli alimenti e delle ricette che possono sempre tornare utili.

Dispone di un timer fino a 60 minuti e tre cestelli trasparenti in plastica facili da montare e un contenitore apposito per il riso.

Ricordiamo che è sempre possibile cucinare con un solo cestello se si ha un solo alimento da cuocere.

I materiali sono tutti in plastica quindi è sicuramente meno robusta dei modelli più costosi ma rimane comunque un ottimo acquisto.

 

 

Philips HD9150

Eccoci a una delle vaporiere migliori sul mercato che potrete acquistare la Philips HD9150

Eredita tutte le caratteristiche della sua sorella minore la HD9125 e in più aggiunge

un TIMER digitale insieme ad un indicatore sempre digitale per l’acqua nella vaschetta.

 

Ha sempre l’infusore di aromi per l’aggiunta di spezie e la bocchetta per il riempimento semplice dell’acqua.

Ha poi una nuova funzione che permette di mantenere i cibi già cotti in caldo fino al momento di servirli in tavola.

 

Ecco le sue caratteristiche riassunte

  • Infusore di aromi – spezie e aromi deliziosi aggiungono piu gusto ai tuoi piatti
  • Timer digitale + Indicatore digitale per l’aggiunta di acqua
  • Funzione per mantenere in caldo gli alimenti fino a che non vengono serviti
  • Tre cestelli – per cuocere a vapore ingredienti diversi in una volta sola
  • Impugnatura termoisolante

 

Da un costo lievemente più alto delle sue concorrenti,  ma una spesa sicuramente ripagata da un ottima qualità e da alcune funzioni esclusive che siamo sicuri faranno la felicità di ogni possessore di questa ottima vaporiera elettronica.

 

Cestello per Cottura Vapore in Bambù

 

La cottura al vapore ovviamente si può effettuare anche senza l’aiuto di vaporiere elettriche.

Per questo vi vogliamo parlare di questi cestelli in Bambù con cui potrete cucinare al vaporo senza l’ausilio di elettrodomestici.

 

Hanno un costo relativamente alto arrivando a costare quasi come uno dei modelli prima elencati, ma il costo è comunque ripagato dalla altissima qualità dei materiali e nella cura di realizzazione.

 

Sicuramente consigliati per chi si vuole cimentare con la cucina asiatica, farete sicuramente un figurone porgendo ai vostri ospiti  dei dumplings fatti in casa, cotti e serviti direttamente in questi cestelli di bambù.

 

Ecco alcune delle loro caratteristiche

 

  • Costituito da 2 piatti impilati uno sull’altro e da un coperchio
  • Posto su una vaporiera, il contenuto di entrambi i piatti si cucina contemporaneamente grazie al vapore che si propaga dal basso verso l’alto, permeando le fibre del bamboo
  • Ideale per la cucina asiatica, ad esempio per la cottura dei dumplings
  • I piatti possono essere usati anche per servire
  • Materiale: bamboo; Diametro: 25 cm

L’unico accorgimento che vi consigliamo di darvi con questi cestelli e di lavarli seguendo le istruzioni contenute nella confezione, facendo molta attenzione a non rovinare un materiale bellissimo anche se piuttosto delicato come il bambù.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: