Calistenics: I migliori attrezzi per cominciare | Seconda parte

Spunti e consigli per i tuoi acquisti

Attrezzatura Calisthenics parte seconda

 

Ed eccoci qui a parlare nuovamente di calisthenics e di ginnastica a corpo libero e dei suoi attrezzi per cominciare ad allenarsi.
Se nella PRIMA PARTE abbiamo trattato tutto ciò che riguardava la tirata quindi i muscoli della schiena in questo articolo andremo a parlare dei gruppi muscolari rimanenti quindi i muscoli della spinta, quelli del core e i muscoli delle gambe.

Segnaliamo anche un paio di siti che sono un punto di riferimento in ambito fitness e allenamento, dove troverete tantissimi spunti per un corretto allenamento e una corretta alimentazione.

Siti sul Fitness
http://www.my-personaltrainer.it/
https://www.burningate.com/
https://www.projectinvictus.it/

Partiamo dai muscoli di spinta : bicipiti,tricipiti e pettorali.

 

Attrezzi Calisthenics: Parallele

Uno degli attrezzi più utili è sicuramente una coppia di parallele.
Quando siamo agli inizi è possibile cominciare appoggiandosi anche a due sedie o direttamente su una panchetta, ma man mano che progredirete sarà sempre più difficile farne a meno.

I Dip alle parallele aiuteranno a sviluppare la vostra muscolatura sia dei pettorali sia dei tricipiti.
Esistono in commercio una grande varietà di modelli, diversi per altezza e anche per costruzione, soprattutto quest’ultima da non sottovalutare in quanto delle parallele solide e stabili permetteranno di eseguire molti più esercizi e skills come per esempio la verticale in tutta sicurezza.

L’altro fattore da tenere in considerazione è proprio l’altezza delle parallele, in quanto se troppo basse rispetto alla vostra altezza risulterà difficile per voi fare un dip profondo.

Noi consigliamo per chi è alto all’incirca 1,80m di prendere delle parallele che non siano più basse di 80/85 cm

Ovviamente nulla vieta di prendere parallele basse, ma sicuramente il range di esercizi sarà più limitato.

Vediamo ora i diversi modelli che ci hanno convinto di più e che hanno tutto sommato un prezzo accettabile per delle parallele comunque di qualità.

 

PARALLELE ALTEPARALLELE BASSE

 

Attrezzi Calisthenics: Push Up Bar

Un altro attrezzo utile potrebbero essere delle push up bar, il nome come ci fa capire serve appunto per effettuare push up o piegamenti a terra, quelle che volgarmente vengono chiamate flessioni.

Il loro utilizzo serve per chi magari non ha ancora una buona mobilità ai polsi, o per chi cerca un range di movimento più ampio coinvolgendo maggiormente i pettorali, tra l’altro l’impugnatura neutra permette anche un minor stress sui polsi risultando sicuramente più comoda.

Ecco un paio di modelli economici e un’altro paio più professionali.

 

PUSH UP BAR

 

Muscoli del Core

Attrezzi Calisthenics: Tappetini-AB roller

Per quanto riguarda la cintura addominale (core) in realtà non ci sarebbe molto da dire, partendo dal fatto che allenandoci a corpo libero e facendo appunto esercizi multi articolari gli addominali saranno senz’altro coinvolti.
Tuttavia potremmo consigliare innanzitutto un buon tappetino morbido dove poggiarsi e poi un ab roller che coinvolgerà tantissimo i muscoli stabilizzatori.

TAPPETINIAB Roller

Muscoli delle Gambe

Attrezzi Calisthenics: PLYO BOX

IL Box PLIOMETRICO è forse l’ultimo da prendere in considerazione in quanto facilmente sostituire con una panchina al parco o magari auto costruendolo.
Tuttavia vogliamo comunque darvi una panoramica a 360 gradi sull’attrezzatura acquistabile e quindi riporteremo un paio di modelli dal costo piuttosto alto ma che vantano veramente un ottima costruzione.

BOX PLIOMETRICO

 

Con questo si chiude questa panoramica sul mondo del corpo libero, sentitevi liberi di scriverci le vostre opinioni e fateci sapere se vi interessa approfondire, magari parlando di attrezzatura per crearsi a casa la propria home gym.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: